Design

Didattica? un gioco da ragazzi!

Il FAI Fondo Ambiente Italiano promuove in concreto una cultura di rispetto della natura, dell'arte, della storia e delle tradizioni d’Italia e tutela un patrimonio che è parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità.

Ville, dimore storiche, parchi, castelli, abbazie: sono 50 i Beni del FAI in tutta Italia, di cui 30 aperti al pubblico, tesori d’arte e natura, luoghi unici al mondo, tanti gioielli piccoli e grandi che raccontano la storia del nostro Paese. 

Ogni giorno il FAI dedica a ciascuno di questi luoghi attenzioni scrupolose, indispensabili per proteggere la loro bellezza e consegnarla al futuro.

Questo risultato è reso possibile soltanto grazie alla fiducia dei sostenitori che condividono i valori e all’impegno quotidiano di moltissime persone che si prendono cura dei nostri Beni: tanti professionisti - giardinieri, custodi, architetti, guide, storici dell’arte… - e gli insostituibili volontari, senza i quali il FAI non potrebbe esistere. 

COSA FACCIAMO PER LA DIDATTICA DEL FAI

In una fase di revisione dei percorsi di visita e delle esperienze da proporre alle scuole e alle famiglie, ci è stato chiesto, oltre al rinnovo di tutta la segnaletica, un progetto specifico per le esperienze che i più piccoli possono fare all'interno dei Beni del FAI.

Siamo partiti dal Castello di Masino, creando, insieme a collaboratori esterni, un percorso di Caccia al Tesoro per bambini dai 6 ai 14 anni. Sono stati realizzati fumetti e testi riportati in punti specifici del Castello e del Giardino, ognuno dei quali rimandava a quello successivo con un gioco di mistero e scoperta. Inoltre, per stimolare la visita, è stata realizzata una mappa «rebus» che viene consegnata nel bookshop del Castello ai bambini che intendono partecipare al gioco.

Vi consigliamo la visita a questo magnifico Castello a due passi da Ivrea; nel frattempo, godetevelo in questo video!